Times, Sunday Times (2012)The airport is world class, but education is substandard. The Times Literary Supplement (2010)Will they really bring the world’s busiest international airport to its knees? Times, Sunday Times (2007)Last year London airports handled more passengers than any other city in the world. Times, Sunday Times (2011)They found work together at another five star place near another airport.

Not really. I might carry an idea around with me for years and act on it from time to time. But I would never exclusively focus entirely on producing a body of work. La pellicola (e i bene attenti l’avranno capito) è The Rocky Horror Picture Show (1975) di Jim Sharman e lei è una delle star che emerge dal gruppo! arrivato finalmente il suo momento, alla faccia del disgusto dei benpensanti. (1980), accanto a Michel Piccoli e Burt Lancaster, che le varrà la nomination all’Oscar come miglior attrice protagonista, che però si rivelerà essere la quarta statuetta in mano a Katherine Hepburn.In Italia per lavoro trova anche l’amoreDopo La commissaria (1982) di Jonathan Demme, con Christopher Walken, si precipiterà a recitare accanto a Catherine Deneuve nell’horror saffico vampiresco Miriam si sveglia a mezzanotte (1983), con un rapido passaggio in Italia dove, accanto a Anthony Hopkins, prenderà parte a Io e il Duce (1985), nel ruolo di Edda Mussolini in Ciano. La sua permanenza nella nostra terra le fa trovare anche l’amore nello sceneggiatore e regista Franco Amurri, dal quale avrà una figlia, Eva Amurri (oggi anche lei attrice), nata nel 1985.Stregata da Tim RobbinsMa finita la storia d’amore, torna in America dove diventa una delle tre Streghe di Eastwick (1987) contro un diabolico Jack Nicholson, per soccombere in un altro connubio amoroso con Tim Robbins, conosciuto sul set de Bull Durham Un gioco a tre mani(1988), con Kevin Costner.

Qui non ci sono tante storie. Ce n’è una sola, parla al cuore, oltre che alla testa.In qualche scena magari c’è un po’ troppo Matrix; le scene dei corpi macellati, disvelati come “vero vero” (per usare un termine molto ripreso nel film)” alla povera Inserviente Messia ricordano troppo da vicino gli “endless crops”, come del resto la figura del Combattente per Libertà sa un po’ troppo di Keanu Reeves.Le malefatte del Tom Hanks medico e del Tom Hanks scrittore senza talento ricadono pesantemente sul Tom Hanks “Cast Away” (per ricordare un ruolo che Tom Hanks veste bene.).Tenera e commovente una delle scene finali del film, ove a voler segnare la mutua relazione e la biforcazione degli accadimenti cui l’umanità e soggetta e di cui l’umanità è partecipe, l’editore (senza talento) dello scrittore (senza talento), ritrova il suo amore. In un altro spazio e in un altro tempo.