Attore noto soprattutto per il suo lavoro in televisione, Wolders è apparso nella serie tv Laredo a cavallo tra il 1966 e il 1967 ma ha partecipato anche alla realizzazione di diversi film, tra cui spiccano Beau geste, Attacco a Rommel e Tobruk, tutte pellicole girate tra il 1966 e il 1971. La sua ultima apparizione professionale nota in Italia è in un episodio della serie tv McMillan e signora datata 1974 anche perché, dal 1975, l olandese ha smesso di recitare immediatamente dopo il suo matrimonio con Merle Oberon, conosciuta sul set di Interval nel 1973. Negli anni della sua relazione con Audrey Hepburn, Wolderws è spesso apparso accanto alla protagonista di Colazione da Tiffany durante le sue campagne umanitarie e ha preso parte attiva alla gestione e alla direzione del fondo in favore dei bambini che l ha creato..

The Sun (2016)Will the slower pace of price rises allow more people to climb on to the ladder? Times, Sunday Times (2017)When the sun rises, the droplets disappear. Times, Sunday Times (2017)Stamp duty rises are blamed. The Sun (2016)Complaints about home care have jumped by a quarter in the past year alone and complaints over residential homes have risen by 21 per cent.

This is Part 3 of a continuing series on encouraging young readers. These ideas were originally captured in a post that I did on my blog in 2007, 10 Tips for Growing Bookworms. Here at Booklights I’ll be expanding upon and updating each idea, and adding links for more information where I have them..

10MbAbstractL’obiettivo di questa tesi è lo studio delle possibili configurazioni (sia geometriche che ottiche delle superfici) per la realizzazione di un nuovo monitor di posizione per gli elettroni di energia da 5MeV a 15MeV da utilizzare all’interno di un LINAC. Nuovo monitor è basato sulla raccolta di luce tramite fotomoltiplicatori al silicio (SiPM) ed è necessario per ottimizzare i tempi di calibrazione della risposta del rivelatore Cherenkov acqua dell’esperimento Super Kamiokande(SK). Lavoro si suddivide essenzialmente in due parti: una prima in cui tramite tecniche Monte Carlo (MC) si simulano la propagazione della luce nello scintillatore e l’efficienza di rivelazione dei SiPM, per le diverse configurazioni prese in esame (fibre di diversa sezione e disco stile gamma camera) confrontando i risultati e ponendo l’accento sul problema dell’algoritmo di ricostruzione; una seconda in cui si implementa un prototipo del rivelatore andando ad affrontare le ulteriori relative all’elettronica d’acquisizione, con lo scopo principale di validare le simulazioni.