Dai palchi internazionali al grande schermo il passo è breve: schiere di dive fasciate di nero, Audrey by Givenchy in testa, subito seguita da Marilyn, negli anni aurei di Hollywood accendono desideri destinati a richiamare un plotone di seguaci. Chi non ricorda, poi, l’inquietudine borghese intrappolata nell’abito con il colletto bianco di Catherine Deneuve in “Belle de Jour” di Buuel? O la sensualità pericolosa, complice un filo di perle, di Nikita nell’omonimo cult di Besson? Ma il little black dress è anche termometro dell’emancipazione: asso nella manica del New Look di Dior, nei Sessanta Courrèges lo accorcia a vista d’occhio, negli Ottanta è l’uniforme delle donne in carriera e Azzedine Alaa lo trasforma in scultura tutt’uno con il corpo femminile. E ancora il minimal di Michael Kors, gli azzardi in pvc di Thierry Mugler L’elenco è infinito.

Catharines, St. Stephen, Summerside, Sydney Airport, Tofino Airport, Valcartier Airport, Vic. Hartland, Villeroy Radar, Wasaga Beach, Wawa Airport, Whistler, Yarmouth Airport, Alert Bay, Debert, Emerson, Fawcett, Fort Vermillion, Hunters Point Marin, Ingonish Beach, Kentville, Lauzon, Liverpool Bay, Mackar, Miramichi, Montreal Airport, Norway, Point Lepreau, Port Hawkesbury, Saint Gedeon, Stirling Ontario, Tofino.

Poi passo un buon detergente che mi “tira via” tutta l’oleosità massaggiando bene, e mi sento pulita. Altrimenti, ci sono delle salviette apposta per lo strucco, tipo il panno assiamedica. È una salviettina in microfibra con la quale pulirsi il viso dopo che ci si è struccate, effettua un leggero scrub/massaggio e toglie tutto il residuo.Ciao chichiAlterno acqua micellare al bifasico.

The Sun (2017)Yet being a doctor can be hard. Times, Sunday Times (2016)The judgment opens a can of worms. Times, Sunday Times (2016)Now anyone can access millions of sources of information at the touch of a button. Ed è questo stesso impegno che desideriamo vedere in ogni marchio. Penso che man mano che marchi sempre più prestigiosi si uniranno alla nostra missione, altri seguiranno l’onda ed è proprio questa la cosa magica del cambiamento. Accade gradualmente ma in maniera potente.

“Tutte le testimonial oggi hanno una certa et il trucco un gioco da non prendere troppo sul serio. I fotografi, quelli bravi, devono tirare fuori ci che le persone hanno dentro, non solo l’estetica”, ha dichiarato la Rossellini all’Huffing Post. Isabella docet..

La serie televisiva di Star Trek (1966 1969) conosce la prima delle sue fasi: quella televisiva. Spock è protagonista di 79 puntate diluite in tre stagioni. Sono i primi fondamentali punti di partenza di un fenomeno di massa che decollerà poco più tardi.