Dopo il Mercante di pietre e la rivendicazione dei valori cristiani dell’Occidente davanti al mondo islamico, Renzo Martinelli vorrebbe, ma non può, tratteggiare il profilo di un’epoca attraverso la storia di un singolo. Vorrebbe, ma non può, narrare l’ascesa, la caduta e la seconda opportunità di un pugile italiano attraverso un racconto morale all’ombra nera dell’era fascista. Totalmente alieno al mondo dello sport e del pugilato in particolare, Martinelli gira un prodotto televisivo artificioso e retorico con una propensione moralista e consolatoria, raccontando con ipocrisia e facili sentimentalismi l’Italia del primo ventennio fascista.

Tipologia del documento:Laurea specialistica a ciclo unicoCorsi di Laurea specialistica a ciclo unico:Facoltà di Farmacia > FarmaciaInformazioni aggiuntive:Per la consultazione delle tesi in formato cartaceo più vecchie di dieci anni o comunque non disponibilii in biblioteca rivolgersi all’Archivio Generale di AteneoParole chiave:Palbociclib, CDK, chinasi, inibitoriSettori scientifico disciplinari del MIUR:Area 03 Scienze chimiche > CHIM/08 Chimica farmaceuticaCodice ID:57208Relatore:Chilin, AdrianaData della tesi:22 Novembre 2017Biblioteca:Polo di Scienze > Polo di Scienze Bibl. Scienze del Farmaco, via Marzolo 5Note per la fruizione:Embargo permanente per motivi di segretezza e/o di proprietà dei risultati e/o informazioni sensibili. Testo a stampa non depositato in biblioteca per espressa volontà dell’autore Tesi sperimentale (Si) o compilativa (No)?:SìSolo per lo Staff dell Archivio:.

Il Vischio era anche considerato un liquido simbolico perché estraeva la linfa dalla pianta ospitante sorbendone la positività ed il sapere e quindi, concentrandone il succo, diventava la bevanda della conoscenza(tratto da qui)2)I Celti credevano cheil ciclo vitale del Vischio si sviluppasse su tre elementi: un soggetto che trapassa la morte rappresentato dal Vischio, un messaggero della vita cioè l trasportatore, e l divina che dava il potere di nascere e di crescere. Questa vita completamente aerea veniva associata ad una delle più spettacolari, misteriose e potenti espressioni divine nel mondo terreno.(tratto da qui)3) il vischio era utilizzato nei riti matrimoniali per sigillare e rendere sacra l (vedi)4)Nella mitologia norvegese il dio Balder, fu ucciso perché colpito da un ramo di vischio, tutte le altre piante avevano giurato di non recare alcun male al giovane e bellissimo dio, tutte tranne l’umile e innocua piantina del vischio.Ma Loki, il malvagio, fece in modo che un vecchio cieco, per gioco, colpisse Balder con un rametto di vischio uccidendolo all’istante.In memoria del dio, i norvegesi sono soliti bruciare rami di vischio in prossimità del solstizio d con lo scopo di allontanare la sventura e invocare la prosperità ed il benessere. ContinuaMorte di Balder5) Frija, Freya, chiamata anche Frigg nella mitologia scandinava.